logobianco
logo

facebook
pinterest
instagram
tiktok

info@weddingpiu.com - P: +39 3516307175

All Right Reserved 2020 - weddingpiu.com 

FALSI MITI SUL WEDDING PLANNER

2022-06-16 09:00

Francesca Ricchi

Wedding Planner, ORGANIZZARE MATRIMONIO, WEDDING PLANNER, PIANIFICAZIONE, PROFESSIONISTA MATRIMONIO, ORGANIZZAZIONE MATRIMONIO, FAI DA TE, FALSI MITI,

FALSI MITI SUL WEDDING PLANNER

Mito e realtà della professione. Ormai lo sappiamo, organizzare un matrimonio sembra semplice ma non lo è e può essere causa di molto stress:-     Bis

pexels-cottonbro-7437489.jpeg

Mito e realtà della professione.

Ormai lo sappiamo, organizzare un matrimonio sembra semplice ma non lo è e può essere causa di molto stress:

-     Bisogna destreggiarsi tra mille fornitori per capire chi fa davvero al nostro caso;

-     Schivare consigli non richiesti;

-     Pianificare, programmare, organizzare e prendere decisioni;

-     Devi avere tutto sotto controllo senza perdere di vista il quadro generale;

-     Ascoltare, mediare e scendere a compromessi;

-     Fare tanta ricerca

-     Essere creativi

-     Ecc.…

 

E in tutto questo non dimenticarti che hai un lavoro, una famiglia, degli amici e magari pratichi uno sport o hai qualche passione che ti tiene impegnato/a durante il weekend!

 

Alcune coppie intraprendono il viaggio nell’organizzazione del loro matrimonio in modo positivo e propositivo, consapevoli che questa strada comporterà diversi sacrifici, ma che avranno realizzato in piena autonomia il matrimonio dei loro sogni mettendosi alla prova ogni giorno.

Altre coppie invece, iniziano con le migliori intenzioni ma purtroppo vengono sopraffatte dagli eventi e arrivano ad un certo punto domandandosi: ma non era meglio avvalersi di un Wedding Planner?

 

Nel nostro paese questa figura professionale è ancora molto giovane e solo grazie ad alcuni programmi televisivi abbiamo iniziato a sentirne parlare e a capirne l’utilità.

 

Quello che però ci viene presentato dai media è spesso una visione distorta della professione: vediamo solo matrimoni da favola dal budget milionario, stili ed eventi improbabili per i comuni mortali, rigide regole di bon ton da rispettare se non si vuole rischiare di essere dozzinali.

 

Ma il Wedding Planner è molto, molto di più.

 

Ma chi è quindi davvero il Wedding Planner?

 

E’ la figura professionale che si assume l’incarico e la responsabilità di pianificare e organizzare ogni aspetto  dell'evento, dalla cerimonia nuziale al ricevimento in location, e si pone come guida per gli sposi rispettando le loro scelte secondo le loro capacità economiche.

 

Il nostro compito è quello di porci come guida, essere fonte di creatività, esperienza ed efficacia organizzativa sollevando gli sposi dagli impegni più gravosi e proteggendoli da tutte le possibili fonti di stress derivanti l’organizzazione del loro matrimonio.

 

Cosa fa la Wedding planner?

 

La Wedding planner è una consulente, una professionista operativa e creativa allo stesso tempo impegnata su tutti i fronti per la realizzazione del TUO matrimonio: dai sopralluoghi ai preventivi, passando dal budgeting al resoconto con gli sposi il nostro compito è quello di rendere realtà aspettative e sogni.

 

 

Il nostro compito è quindi quello di aiutare gli sposi nell’organizzazione delle loro nozze proponendo soluzioni ottimali per il budget a disposizione.

 

Nessuno vuole farti spendere di più, ma vogliamo aiutarti a gestire al meglio il budget assegnato e orientarlo verso quello che davvero è importante per voi, cercando così di farvi dimenticare quello a cui avete rinunciato.

 

 

Quali sono i luoghi comuni più frequentemente legati alla professione?

 

Nella mia esperienza ho incontrato coppie di tutti i tipi e ne ho sentite davvero di tutti i colori. Ho quindi raccolto i cinque luoghi comuni che più spesso sono associati alla professione e che mi sono stati anche riportati direttamente.

1. Il Wedding planner costa molto:  e quindi è solo per persone ricche

La prima obiezione è sempre quella relativa al prezzo, ma hai mai chiesto un preventivo ad un professionista?

E ancora ti domando: in base a cosa giudichi il valore di un servizio reso?

 

Certamente esistono professionisti per tutte le tasche e ovviamente rivolgersi a noti volti dello spettacolo può significare una parcella ben più alta rispetto ai normali compensi.

 

2.   Organizzare un matrimonio è un piacere: se mi affido ad un Wedding planner mi privo di questo piacere

Errore. Il WP non toglie alla coppia il piacere di organizzare il matrimonio, ma li solleva di fastidi e dello stress correlati all’organizzazione.

Se vuoi organizzare il tuo matrimonio in autonomia allora ti consiglio di ragionare veramente su quali possono essere gli aspetti piacevoli dell’organizzazione e assicurati di avere al tuo fianco i giusti collaboratori.

 

3.   Il Wedding planner ha idee troppo originali

Essere creativi non significa per forza essere alternativi, né tanto meno creatività è sempre sinonimo di prezzo alto.

Il WP porta agli sposi idee in linea con i loro gusti e che possano rientrare nel budget, ma l’ultima parola spetta sempre a loro.

 

4.   Il Wedding planner prende tutte le decisioni al mio posto

Il nostro lavoro è quello di operare al servizio degli sposi in base alle loro caratteristiche e desideri senza mai sostituirsi ad essi nelle decisioni, ma anzi fornendo un ventaglio di possibilità in stile e in budget entro le quali scegliere.

 

5.   Non serve un Wedding planner per organizzare un matrimonio

Non serve nemmeno un parrucchiere per tagliarsi i capelli o per farsi la tinta, eppure ci affidiamo ad un professionista ogni mese per coprire i capelli bianchi.

Perché?

Perché fare la tinta a casa costa tempo, fatica e potrebbe sporcare asciugamani e sanitari. Oppure perché tagliarsi i capelli da soli è difficile o per mille altre motivazioni personali.

Indubbiamente ognuna di noi ha una motivazione diversa che la porta ad affidarsi ad un professionista per tagliarsi o colorare i capelli, e lo stesso vale per il Wedding Planner.

Ci si affida ad un organizzatore di professione per ottenere un risultato migliore, per liberare tempo, per essere sgravati dai fastidi arrecati dalla gestione di ogni elemento, e per mille altre motivazioni!

 

Qualsiasi cosa ti spinga in questa direzione ricorda che avvalersi di un professionista deve essere considerato un plus e non un minus per l’organizzazione del tuo matrimonio.

 

Il mio consiglio è quindi quello di valutare il valore aggiunto che la Wedding Planner può offriti più che la sua parcella in sé per sé, soppesando quindi pro e contro di ogni aspetto.

 

Per organizzare un matrimonio non è sufficiente essere una persona organizzata, le competenze richieste da mettere in campo sono ben più ampie, ma sicuramente avere una guida può aiutare.

 

Ecco perché sul profilo Instagram di Wedding più https://www.instagram.com/wedding_piu/ offriamo consigli organizzativi e di stile per tutte le coppie che vogliono organizzare il loro matrimonio ai piena autonomia ma come veri professionisti!

 

Continua a seguirci per non perdere le nostre guide e le risorse gratuite a cui puoi avere accesso. E ricorda che se lo stress da organizzazione dovesse essere troppo, puoi richiedere un preventivo su misura per le tue necessità e avvalerti della nostra consulenza in questo bellissimo viaggio verso l’altare.

pexels-yan-krukov-7640786.jpegpexels-pixabay-220057.jpegpexels-shvets-production-7203956.jpeg
Create Website with flazio.com | Free and Easy Website Builder